Studio Psicologico

Benvenuto

Gli interventi psicologici sono attualmente riconosciuti come principale strumento per la risoluzione di gran parte dei problemi di natura psicologica. Tra questi problematiche legate all'ansia, lo stress, i disturbi dell'umore, le fobie, i disturbi di panico, i disturbi della sfera alimentare, le problematiche nella sfera affettiva e sessuale. Tra questi la consulenza e il sostegno psicologico sono strumenti sempre più utilizzati in momenti critici della vita, quali lutti, separazioni, problematiche legate alla salute, stress sul lavoro.

L'approccio del Dr. Dessì ha un orientamento teorico-metodologico di tipo Cognitivo Integrato e accoglie richieste di aiuto a partire dalla prima età adulta in poi.

 

 

Tra gli interventi psicologici più noti quelli di stampo cognitivo-comportamentale sono la forma di trattamento più rappresentata tra quelle di provata efficacia nel breve e progressivo depotenziamento dei sintomi e nel mantenimento a lungo termine dei risultati.

 

L' approccio proposto integra le teorizzazioni, le strategie e le tecniche maturate in campo clinico nell'ambito dell'analisi del comportamento con le nuove acquisizioni teoriche e pratiche della Terapia Cognitiva e delle esperienze e della prassi clinica degli approcci evidence-based.

 

L'Approccio Cognitivo

1 è fondato scientificamente
Gli studi scientifici controllati hanno dimostrato l' efficacia dell' approccio cognitivo nel trattamento della maggior parte dei disturbi psicologici, tra questi i disturbi depressivi e in generale i disturbi dell'umore, di ansia, i disturbi di panico, la fobia sociale e le fobie specifiche, il disturbo ossessivo-compulsivo, i disturbi dell'alimentazione, le dipendenze, problematiche di natura affettiva e sessuale e altri problemi relazionali.

2 è orientato da obiettivi
Dopo una prima fase di valutazione diagnostica verranno stabiliti gli obiettivi dell'intervento e il contratto di lavoro da adottare. Generalmente lo psicologo cognitivista interviene dapprima sui sintomi che, al momento, generano maggiore sofferenza poi sugli altri aspetti del disturbo. Periodicamente si verificano i progressi fatti rispetto agli scopi prefissati, anche mediante l'ausilio di valutazioni con test psicologici, che verranno poi discussi con il paziente.

3 è centrato sul problema attuale
Lo scopo dell'intervento è la risoluzione dei problemi attuali del paziente e l'attenzione dello psicologo è rivolta soprattutto al qui ed ora. In modo particolare lo psicologo cognitivista pone la sua attenzione su ciò che nel presente contribuisce a mantenere la sofferenza psicologica e relazionale, pur considerando gli eventi passati e le esperienze infantili come utili fonti d'informazione circa l'origine e l'evoluzione del problema.

4 è basato sulla collaborazione attiva tra psicologo e paziente
Psicologo e paziente collaborano attivamente per capire il problema e sviluppare delle strategie adeguate al padroneggiamento della sofferenza generata dal disturbo.

5 utilizza una molteplicità di tecniche
L' approccio cognitivo fa uso di una serie di tecniche che servono a gestire gli stati emotivi dolorosi del paziente. Le tecniche che vengono utilizzate variano in base al tipo di problema presentato e alla fase del trattamento. Alcune di queste tecniche, tuttavia, non sono di origine cognitivista ma provengono da altri orientamenti. In questo senso si parla di approccio integrato.