Studio Psicologico

Sessuologia Clinica

sessuologia clinica

L’intervento sessuologico è un momento dell’intervento psicologico che è sempre inserito all’interno di un piano terapeutico più complesso, diverso caso per caso. Ciò significa che spesso si sperimenta un problema sessuale ma dal punto di vista operativo questo non significa che l’intervento sarà nell’immediato di tipo sessuologico. La sessuologia clinica è spesso vista come “pillola psicologica”, ma è bene già prima di prendere un contatto che ci si confronterà con un intervento di tipo psicologico a tutti gli effetti, che avrà alcuni momenti di intervento sessuologico.       Il trattamento delle difficoltà sessuali nasce come tecnica comportamentale autonoma, sebbene nel tempo si sia arricchita degli apporti di vari orientamenti delle scienze psicologiche. Nello specifico del momento di intervento più squisitamente sessuologico si parla di terapie mansionali integrate e sono a tutti gli effetti delle terapie strategiche.

L’approccio del Dott. Dessì integra la sessuologia clinica al modello costruzionista e relazionale per quanto concerne l’analisi delle problematiche sessuali.

Lo scopo dell’intervento per una richiesta di tipo sessuologico è sicuramente la comprensione del sintomo, il suo depotenziamento e il follow-up per il monitoraggio del risultato raggiunto. Così come in una dieta per mantenere il peso raggiunto non sarà sufficiente ingerire le quantità di cibo prescritte, ma sarà necessario modificare le abitudini alimentari e di vita, allo stesso modo affinché la risoluzione di un sintomo sessuale sia stabile, sarà necessario cambiare i comportamenti, le emozioni, le convinzioni sulla sessualità, e certamente laddove non sono presenti gravi difficoltà di coppia, l’interazione di coppia. Ogni coppia è diversa da un’altra e la strategia di intervento sarà diversa per ogni caso. Ogni coppia verrà valutata, caso per caso, e verrà restituito quanto un intervento sessuologico possa essere opportuno rispetto ad un intervento psicoterapico di più ampio respiro.

Le terapie sessuali hanno una loro forma e caratteristica peculiare e si applicano esclusivamente nei casi di disfunzioni del ciclo di risposta sessuale.


La terapia mansionale integrata è in generale una terapia di coppia.

Spesso capita che siano sopratutto uomini a chiedere un intervento singolo per una disfunzione sessuale. In questo caso i principi di terapia mansionale possono certamente essere applicati, ma verranno inevitabilmente modificate le caratteristiche significative sopratutto sul piano relazionale, nella ricerca di cooperazione e costruzione di intimità di coppia.

La richiesta di una consulenza per disfunzione sessuale richiede una procedura tipica della consulenza sessuale. In genere sono necessari circa 3-4 incontri per la ricostruzione del problema, la sua ridefinizione, la formulazione del piano di lavoro o l’invio ad altro specialista.

La terapia mansionale si struttura in 4 fasi ed è una terapia breve (dai 4 ai 12 mesi) e si articola su alcuni temi principali riguardanti gli aspetti cognitivi, affettivi e relazionali della sessualità.

 

Le Disfunzioni Sessuali Psicogene Femminili comprendono:
 
·         il Disturbo da Desiderio Sessuale Ipoattivo,
·         il Disturbo da Avversione Sessuale,
·         il Disturbo dell’Eccitazione Sessuale Femminile
·         il Disturbo dell’Orgasmo Femminile
·         La Dispareunia
·         Il Vaginismo
·         la Disfunzione Sessuale Non Altrimenti Specificata.
 

Le Disfunzioni Sessuali Maschili Psicogene comprendono:
 
·         il Disturbo da Desiderio Sessuale Ipoattivo,
·         il Disturbo da Avversione Sessuale,
·         il Disturbo Maschile dell’Erezione ( o Disfunzione Erettile, DE)
·         il Disturbo dell’Orgasmo Maschile
·         lEiaculazione Precoce (EP),
·         La Dispareunia nell’Uomo,
·         la Disfunzione Sessuale Non Altrimenti Specificata.